IL TAPPETO

Centomila nodi sotto i piedi
piccolo mondo
teatro di guerre e inseguimenti
finalmente lo sguardo cade
a scoprire le cose di sempre.
In una trama di anni
ascolto la tua voce:
“Cammina su di me
ancora quanto vuoi
e sii felice
tu che ora apprezzi
i miei disegni
e che un giorno hai giocato
trasformandomi
in tutto quello che volevi”.

Annunci

~ di impollinaire su ottobre 10, 2008.

17 Risposte to “IL TAPPETO”

  1. Ma lo sai che tante volte ho pensato le stesse cose? Poi non dire che ho il cuore di pietra!
    Ciaooo 🙂

  2. Pass per darti la buona serata, caro, ovunque tu sia… volando immobile sul tuo tappeto 🙂

  3. bella imp, chissà quante volte mi sono messo con le gambe incrociate sul tappeto del soggiorno e ho chiuso gli occhi. 🙂

  4. e se la felicitĂ  fosse davvero tutta e solo nella capacitĂ  di apprezzare la bellezza che ci circonda?
    Inparare a vedere il bello in tutte le cose, anche in quelle che ogni giorno calpestiamo senza accorgercene.
    Buon fine settimana 🙂

  5. Medita, è da tempo che cerco di farti capire che siamo fatti l’uno per l’altro, devi solo fa quell’operazioncina e poi sei perfetto
    Capa, graz di ess pass da qui, ehi perchè immobile?!? sul tappeto vado velocissimo, dovresti vedere gli acari come si attaccano alle frange per non cadere
    Gians, e quando passavano il battitappeto ti scansavano o finivi tra le spazzole dell’arnese?
    Efesto, conoscessi la ricetta della felicitĂ  ve la spedirei a tutte e a tutti via mail, credo si possa aspirare a una solida serenitĂ , fatta anche di quello che dici tu
    ciao a tutte e tutti buona domenica

  6. imp, devo fare la messa a punto del tappeto che sogni mi consigli? 🙂

  7. quadri orizzontali.
    mi piacciono molto.
    fanno tanto casa,calore,abbraccio con la persona amata sul divano..
    ciao imp.

  8. n’do stai? lo sai che ti voglio bene vero?

  9. Gians, per i sogni da tappeto ti scrivo privatamente, ehi mi vuoi bene? e me lo dici così? senza neanche darmi il tempo di mettermi un po’ in ordine?
    Cuncetta, i tappeti sono i quadri orrizzontali? non lo avevo mai pensato, certo che se ci metti sopra due amanti viene fuori proprio un bel quadretto, ciao

  10. Ancora a zonzo? Per fortuna che il carburante del tappeto è gratis… almeno per ora la fantasia non costa niente, giusto?

    :)))

    Un bacione!

  11. eheheh imp, sono reduce da you tube, ma fa ancora male la pancia delle risate, pensa che io uso una cuffietta del tutto simile per andare alle terme. 🙂

  12. prova a camminare a piedi nudi sui tappeti moderni, quelli in fibra di cocco, sisal e yuta, e poi vedi se sei felice!!!
    centomila chiodi sotto i piedi, altrochè.
    ciao bello.

  13. E il tappeto, stanco di farsi calpestare, traslocò. Chè anche i tappeti, nel loro mondo orizzontale, s incazzano. Non credi anche tu, impollinaire, che ogni storia abbia significati che vanno oltre le intenzioni dello scrittore?

  14. Col tappeto volante risolverei molti problemi.Ovviamente dovrei averne l’esclusiva.Ma fino ad allora ci tocca di andare iun auto o coi mezzi pubblici…Il genio della lampada dovrĂ  aspettare .:):)
    baci
    mk

  15. Capa, sì io sono sempre in giro mai dove sono, be’ con la tassa sulla fantasia non raccoglierebbero molto
    Gians, perchè non ammetti serenamente di essere tu quello dei 5 tutti formidabili? hai tutta la nostra comprensione
    Escopoco, da bambino giocavo su una moquette di cocco a casa di un amichetto, le ginocchia erano sbucciate peggio che dalla ghiaia, quindi sappi che sull’argomento non mi cogli impreparato
    D, questo tappeto lo vedo come una vecchia balia disposta a sopportare di tutto dal bambino che ha visto crescere, comunque sono d’accordo con te, quello che si scrive va spesso al di lĂ  delle nostre intenzioni, ma così anche le scelte della vita in genere, la veritĂ  è che non siamo padroni di noi stessi
    MK, ah vuoi l’esclusiva? io invece pensavo a un tappeto utilitaria per tutta la classe media, e senza aver mai avuto il mito degli agnelli

  16. ti preferisco quando sei malinconico, impollinaire.
    quando lasci che alcune parti di te abbiano il sopravvento.
    quando viene fuori il caciarone mi piaci meno, ma sono gusti.
    questo tappeto per esempio parla bene.

  17. Emma, felice che ti piaccia il tappeto, il caciarone? a cosa ti riferisci cose recenti o di qualche mese fa? mi sembra da un po’ che non sperimento fuori dal mio malinconico seminato, ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: