SUPERSTAR


Non bastava una volta sola, dopo una settimana si tornava ad assistere al rituale. Solo alla sesta proiezione pace e appagamento occupavano gli animi esaltati. Eravamo al mare e la mamma ci portava nei cinema all’aperto insieme all’amica Agnese. Le immagini e la musica ci inchiodavano ai sedili dopo cena e, nel cortile coperto dal cielo nero, con i salici che frusciavano nel buio e le persone incantate nell’ascolto, mi sentivo Gesù nell’orto dei Getsemani. All’uscita tardavo a raffreddarmi. Le bancarelle nei pressi della chiesa mi irritavano parecchio, ma era Giuda che mi portavo addosso come un peso fino a casa. Mi aveva tradito. Come aveva potuto? Un amico, uno per cui avrei dato tutto, macchinine, soldatini e anche la vita.

Annunci

~ di impollinaire su dicembre 16, 2008.

27 Risposte to “SUPERSTAR”

  1. ricordo le magliette del film, credo che se ne facessero una riproduzione sarei il primo acquirente, non dopo aver visto il film, che tra l’altro non mi è mai capitato vedere, una sola domanda che faceva il tuo amico ? era un tira pacchi? 🙂

  2. lieve e ironico come sempre e nel tuo modo specialissimo che a me piace moltissimo

  3. Ne ho incobntrati da adulta i giuda e non solo a 33 anni:):):)
    Buonanotte Imp:)
    Mk

  4. beh, potevi sfasciare tutte le bancarelle con mistica isterìa :))

  5. Gians, non eri molto attento a catechismo vero?
    Tereza, che bello quando andiamo d’accordo
    MK, mi spiace, ma il mio Giuda è l’originale
    Medita, c’ho pensato c’ho pensato, ma sono sempre stato un fanatico mite

    baci e abbracci moltiplicati

  6. essì una classica infanzia difficile..
    😀

    (è che sono troppo giovane per quel film..diciamo così)

  7. Cuncetta, ma sì per fortuna che poi a 33 anni…

  8. del catechismo ricordo solo i nove punti di sutura sul mio sopracciglio. 🙂

  9. Il tuo ha il copyright?:):)
    Statt accort che t’arriv ‘a finanza:D
    Cià
    Mk

  10. Beh, potevi buttarle in aria, tutte quelle bancarelle…
    Come dimenticare quel film e la sua superba colonna sonora?
    Purtroppo mi ricorda anche un episodio molto triste.
    Un compagno di classe di mio fratello ci aveva prestat l’lp. Non sapeva, quel ragazzino biondo, che sarebbe morto dopo qualche mese. 😦

  11. Gians, i preti picchiano forte dalla tue parti
    MK, arriverà sicuramente, vedrai che mi ha venduto anche alla finanza
    Testabislacca, ma insomma ti intristisco sempre, ora per penitenza mi chiudo le palle dieci volte nel cassetto

    ciao buona giornata

  12. non posso vedere il video, mi riservo il commento a quando potrò capire di che film si tratta.
    un sospetto ce l’ho, lo scrivo su un bigliettino e lo nascondo in un bicchiere.

  13. lineadombre, ma no ma no, te lo dico io, il film è ultimo tango a zagarolo

  14. diciamo che l’area giochi con scivolo e altalene mi attirava particolarmente. :))per una volta i preti non c’entrano nulla.

  15. Invece mi rallegri così tanto che ho proposto di raccogliere i tuoi commenti in un libro. Giuro. Chiedi a Medita. 🙂
    E lascia stare i gioielli di famiglia. :-)))

  16. Gians, ah solo preti e suore sapevanno allestire quegli indimenticabili percorsi di guerra, io mi sono quasi staccato il pollice dalle suore
    Testabislacca, wow, faccio fru fru come i piccioni per i gioielli di famiglia non ti preoccupare, per questi rituali penitenziali uso un cassetto di gommapiuma della chicco.

    ciao buona giornata

  17. eh, pensavo che usassi un cassetto di metallo, col cassetto di gommapiuma sono bravi tutti!

  18. Medita, guarda che l’effetto pscicologico e già tremendo così

  19. Impo…ci hai il calo grammaticale dello scrittore?E su fai un bel post natalizio e mettici dentro pure babbo natale!:):):)
    Cià:)
    MK

  20. tu mi stagni impollinato..
    aggiorniamo, che dici?
    🙂

  21. uè, impolinnaire, e mò nun t’allargà…..ti sentivi Gesù? Addirittura.Lo so che sei un….grande, però un pò di modestia,please ;))
    abbracci grandi, clem

  22. Mk, è vero il calo ipogrammaticale, mi sento come un foglio bianco
    Cuncetta, accidenti mi fate sentire in difetto e anche un po’ fetente di acqua marcia
    Clem, modestissimo, non ho mai pensato di immedesimarmi con Dio Padre

    ciao buona giornata

  23. Confesso, non l’ho mai visto 😦
    Bacio imp caro, sono di nuovo tra voi …..

  24. Efesto, ehilà madmoiselle du petit chien (piena di errori immagino, mi è venuta fuori così) bentornata!

  25. era una sorta di eutanasia infantile se ne si esce vivi si ha grosse possibilità di schiattare da adulti. buona domenica imp caro. 🙂

  26. E ti è venuta fuori benissimo 🙂

  27. Gians, altro che i marines
    Efesto, pfiuuu, sono un poliglotta d’istinto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: