DÉJÀ VU

ripubblico

Via XX Settembre corre austera ed elegante da piazza della Conciliazione a una delle poche salite di Milano, che su Google Maps scopro trattarsi di Via Pietro e Maria Curie. Resa necessaria per lo scavalco dei binari che portano alla stazione di Cadorna, la salita si svolge in due tornanti speculari che abbracciano del verde contornato da motivi in cemento Belle Époque. Proprio qui, forse in fase di discesa, una sera mi trovavo a passare senza meta, in compagnia di un amico spaesato quanto me. La Fiesta rutticchiava svogliata, quasi consapevole dell’inutile girare, mentre noi si piazzava parole sfuse in libertà. Il “grattacielo” è lì nei pressi, con i suoi venti piani e più, monumento al boom anni ’60 che si innalza tra palazzi d’altri tempi. La zona non la bazzicavo, se non di rado, e così non lo avevo mai notato. Mi colse alla sprovvista. Chiesi di fermarci e gli andammo incontro a piedi. L’aria era tiepida e accogliente. Il luogo inspiegabilmente familiare. “Provo una sensazione di già vissuto”, mi azzardai a dire. E un grugnito sottolineò l’interesse che avevo suscitato. Giorni dopo, ancora pervaso da quella sottile e pallida emozione, raccontai il fatto a mia madre. “Pensa”, mi rispose con un sorriso divertito, “in quel palazzo c’era l’ambulatorio del mio ginecologo, quando ti aspettavo, ci sono stata la sera prima che tu nascessi”. La immaginai come un sommergibile e io dentro che sbirciavo il mondo con il periscopio.

Annunci

~ di impollinaire su novembre 13, 2013.

8 Risposte to “DÉJÀ VU”

  1. sono tornata ,e trovo questa meraviglia.Ti ho proprio ritrovato.Ho ritrovato quello che tu mi fai provare.Un abbraccio,carissimo.

  2. che bello ritrovarti, spero che tutto vada per il meglio, le tue lusinghe danno dipendenza, vacci piano please, un abbraccio

  3. ah,ero tornata per rifirmarmi,e farmi riconoscere..bene ,mi hai riconosciuta.Se tu mi conoscessi nella real l ife,sapresti che non largheggio in complimenti,dunque ,quando mi sento di esprimermi,non mi tarpare le ali.un bacio

  4. non tarpo per carità, mi schermivo, rituali da bon ton de no’ altri, ciao a presto

  5. Il mio commento a questo post è andato a finire da un’altra parte….
    Scusa la mia imperizia 🙂

  6. per un pò mi metto in pausa anch’io..ma ci sono.Un abbraccio,imp

  7. specchio, mna figurati, l’importante è specchiarsi
    zelda, l’importante è che ci sei, anche se silente

    un abbraccio

  8. Ciao
    buon tutto e buone feste
    Julia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: